In questo ‘post’ troverai i 7 migliori microfoni a condensatore che, dopo un’analisi di mercato molto esauriente, abbiamo selezionato per te, tenendo conto di fattori come il loro rapporto qualità-prezzo e le opinioni dei loro acquirenti e utenti.

Se invece preferisci un microfono a condensatore più amatoriale, e quindi più economico, ti consigliamo di visitare questo articolo.

Fattori da considerare nella scelta del miglior microfono a condensatore

per cosa hai intenzione di usarlo? 

Questa è, senza dubbio, la prima domanda che dovresti porci. Non è la stessa cosa acquistare un microfono a condensatore per registrare video e caricarli su YouTube piuttosto che farlo per registrare podcast professionali o dischi musicali che successivamente distribuirai o commercializzerai.

Prendi in considerazione il livello di sensibilità e la sua sensibilità SPL

Un altro fattore da tenere in considerazione nella scelta del miglior microfono a condensatore, o quello più adatto alle proprie esigenze, è il livello massimo al quale il microfono inizia a distorcere. Maggiore è la pressione che tiene, minore sarà il tasso di distorsione che avrà. In generale, con il microfono che offre una sensibilità maggiore di 135 SPL, dovrebbe essere sufficiente per quasi tutte le modalità di utilizzo.

Livello di rumore

Meno rumore produce un microfono durante la registrazione, meglio è. Il rumore è misurato in decibel, quindi più basso è l’indice di rumore, espresso in decibel, migliore è il microfono.

Limite di saturazione

Se il livello di pressione del tuo microfono ideale è troppo alto, il segnale dal microfono si saturerà, causando una distorsione del suono che abbasserà la qualità delle tue registrazioni. Pertanto, prova a scegliere un microfono che resista a pressioni elevate.

Sensibilità del pickup del suono

Dovresti sempre scegliere un microfono che ti dia la certezza che la sua curva di risposta è adeguata. Una curva di risposta ampia ed equilibrata assicurerà che il microfono reagisca correttamente a frequenze molto diverse.

I 7 migliori microfoni a condensatore

Di seguito trovate un’analisi dei 7 migliori microfoni a condensatore che, dopo un meticoloso studio di mercato, abbiamo selezionato per voi.

7- Samson C01U Pro

 

Per le persone che stanno iniziando e cercano un microfono economico ma molto buono.

 

Se quello che vuoi è un microfono relativamente economico, ma di ottima qualità, per registrare occasionalmente canzoni, podcast o semplicemente per registrare la tua voce e usarla in un video, questo microfono è un’opzione molto interessante da considerare.

Il Samson C01U Pro è un microfono a condensatore che funziona tramite una porta USB e che dovrai collegare a un computer o altro dispositivo elettronico. Ha una risposta in frequenza piatta da 20Hz a 18KHz, abbastanza buona, oltre a una risoluzione audio di 16 Bit e 48 KHz , registrando un suono di eccellente qualità.

Una caratteristica di questo microfono a condensatore che colpisce davvero è il suo sistema di illuminazione a LED integrato. Quando si supera il limite di volume tollerabile o quando viene generato un qualche tipo di distorsione nel suono registrato, questi LED si illuminano di rosso come avvertimento. Un altro vantaggio di questo microfono è che manca di ‘delay’ o tempo di delay , cioè si sente la propria voce nello stesso momento in cui la si registra, evitando così una possibile perdita di concentrazione, o addirittura vertigini, che si subirebbe se si ascoltasse a te stesso due volte o con effetto eco. Inoltre, questo modello offre un’uscita per cuffie a latenza zero.

In breve, questo è un microfono abbastanza buono per i fan seri che non vogliono investire troppi soldi. Come unico punto contrario, potremmo indicare che, forse per la sua grande solidità, può essere leggermente ingombrante, con un peso di quasi 500g.

Microfono a condensatore Samson C01U Pro

[i2pc show_title=”false” title=”Pros & Cons” show_button=”false” pros_title=”Il migliore” cons_title=”Peggio” ][i2pros]Buon rapporto qualità prezzo
Manca di ritardo
Suona quasi identico alla cosa reale
[/i2pros][i2cons]Leggermente ingombrante
Pesa quasi 500 g.[/i2cons][/i2pc]

[maxbutton id=”1″ url=”https://amzn.to/2XTG9ue” text=”vedere di più su AMAZON ” window=”new” nofollow=”true” ]

 

6- Problema di fiducia

Ideale per le persone che registrano podcast o stream.

Se registri molti podcast o brani musicali, o se ti dedichi all’audio in “streaming”, questo microfono a condensatore è una delle migliori opzioni sul mercato, con una qualità molto buona a un prezzo relativamente conveniente.

Questo modello di microfono a condensatore si distingue principalmente per il suo pattern di registrazione cardioide : offre cioè la massima sensibilità sul davanti e la minima sensibilità sul retro. Questa caratteristica ti permetterà di ottenere registrazioni di altissima precisione, con un suono potente e pulito, senza rumori di fondo.

Un’altra caratteristica sorprendente di questo microfono a condensatore è che, nonostante il suo prezzo relativamente basso, ha un filtro a doppio schermo per ridurre al minimo la vocalizzazione da esplosive, come “pe” e “be”, e anche con un coperchio in schiuma, che rimuove i suoni indesiderati da l’aria.

Inoltre, il suo sistema di connessione è molto semplice , tramite un cavo USB. Include una robusta custodia in alluminio, per facilitare il trasporto del microfono ovunque, nonché un treppiede , per un posizionamento ottimale.

Pochi punti negativi in ​​questo dispositivo, tranne che il microfono pesa quasi 2,5 chili (anche se è un peso normale in microfoni di queste caratteristiche). Il tuo treppiede non è regolabile; ma sono piccoli inconvenienti se li mettiamo accanto ai loro eccellenti benefici.

Trust emit microfono a condensatore

[i2pc show_title=”false” title=”Pros & Cons” show_button=”false” pros_title=”Il migliore” cons_title=”Peggio” ][i2pros]Pattern di registrazione cardioide
Filtro a doppio schermo
Include un cappuccio in schiuma
[/i2pros][i2cons]Il tuo treppiede non è regolabile[/i2cons][/i2pc]

[maxbutton id=”1″ url=”https://amzn.to/2XJQRnk” text=”vedere di più su AMAZON ” window=”new” nofollow=”true” ]

 

5- Marantz Professional MPM-2000U

Per le persone alla ricerca di un microfono economico con una qualità del suono ottimale.

Come i microfoni a condensatore discussi sopra, il Marantz MPM-2000U è un modello perfetto se stiamo cercando di registrare podcast, musica o registrare audio da qualsiasi tipo di “streaming”. Questo microfono ci garantisce una qualità del suono ottimale con un prezzo abbastanza ragionevole.

È un microfono a condensatore con ottime caratteristiche di base. Offre prestazioni audio ottimali con un suono cristallino. Inoltre, presenta un pattern di registrazione cardioide direzionale.

Un altro aspetto eccezionale di questo microfono a condensatore è la sua sensibilità estremamente elevata e il basso rapporto segnale-rumore, che gli consente di catturare anche le sfumature sonore più sottili e delicate. Va anche notato che, come quasi tutti i microfoni di questa fascia di qualità, è collegato tramite un cavo USB, sia a computer MacOS che a computer PC-Windows, sia in versione desktop che laptop. Può essere acquistato con diversi accessori opzionali , da pagare a parte: treppiede, supporto ragno, ecc.

Il microfono stesso (senza accessori) pesa 590 grammi e, come punto negativo (anche se non rilevante), è un po ‘ingombrante.

Microfono a condensatore professionale Marantz

[i2pc show_title=”false” title=”Pros & Cons” show_button=”false” pros_title=”Il migliore” cons_title=”Peggio” ][i2pros]Ottimo rapporto qualità prezzo
Sensibilità molto buona
Pattern di registrazione cardioide direzionale
[/i2pros][i2cons]Pesa un po ‘ed è piuttosto ingombrante[/i2cons][/i2pc]

[maxbutton id=”1″ url=”https://amzn.to/3o31TyN” text=”vedere di più su AMAZON ” window=”new” nofollow=”true” ]

 

4- USB tonor

È il modello più conveniente di quelli analizzati e uno dei più venduti.

Questo modello è probabilmente il microfono a condensatore più economico di tutti quelli che abbiamo recensito. Anche così rappresenta un ottimo acquisto  , con un rapporto qualità prezzo imbattibile. Pertanto, se vuoi iniziare nel mondo della registrazione semi-professionale e non vuoi spendere molti soldi, questa potrebbe essere una buona opzione.

L’USB Tonor è dotato di un pattern sonoro cardioide che ti aiuterà a raccogliere suoni più forti con maggiore fedeltà. Inoltre, incorpora chip audio di qualità molto accettabile, che garantiranno sempre un audio chiaro e preciso.

Inoltre, questo microfono a condensatore ha una gamma di accessori opzionali molto utili, come il supporto regolabile del braccio , o il tappo schiuma anti-vento , per le registrazioni esterne, tra gli altri.

Come unico punto negativo, va notato che se, ad esempio, abbiamo bisogno di registrare un brano in cui intervengono sia la voce che uno strumento musicale, è conveniente registrarlo in luoghi tranquilli, senza inquinamento acustico esterno, dovuto a l’ altissima sensibilità di questo dispositivo (sebbene questa sensibilità possa essere regolata, per essere più moderata).

Microfono a condensatore Tonor

[i2pc show_title=”false” title=”Pros & Cons” show_button=”false” pros_title=”Il migliore” cons_title=”Peggio” ][i2pros]Ottimo rapporto qualità prezzo
Audio molto chiaro e preciso
Include vari accessori di serie
[/i2pros][i2cons]Comodo per registrare in ambienti silenziosi, grazie alla sua elevata sensibilità[/i2cons][/i2pc]

[maxbutton id=”1″ url=”https://amzn.to/3lUE9u2″ text=”vedere di più su AMAZON ” window=”new” nofollow=”true” ]

 

3- Rode NT1-A

Uno dei migliori microfoni sul mercato quando si tratta di registrare brani musicali.

Se stai cercando un microfono per registrare brani con chitarre, pianoforti o strumenti a percussione, o se vuoi semplicemente registrare podcast di qualità assolutamente professionale, senza preoccuparti di pagare un po ‘di più per un microfono a condensatore, il Rode NT1-A è un ottima opzione.

La sua caratteristica migliore è che ha un livello di rumore molto basso. Rileva a malapena il proprio rumore, in ogni caso inferiore a 5 dB, quindi il suono registrato, una volta ascoltato, sarà brillante e chiaro. Inoltre, siamo di fronte a un microfono unidirezionale , con diagramma polare cardioide , che fornisce una maggiore sensibilità ai suoni che raggiungono la parte anteriore del microfono, con una notevole riduzione dei suoni posteriori.

Un altro punto molto importante di questo microfono sono i suoi accessori , che in questo caso sono inclusi nella ‘confezione’ originale, in cui troverai quasi tutto il necessario per iniziare nel mondo della registrazione del suono professionale.

D’altra parte, questo modello di microfono è uno dei più leggeri sul mercato . Per un microfono a condensatore di fascia alta, pesare solo 327 grammi è un bel risultato e puoi portarlo con te ovunque. Come unico punto negativo, va notato che questo modello incorpora un cavo di collegamento XLR, invece del tipico cavo USB convenzionale, anche se questo non pone alcun problema, poiché ci sono molti adattatori XLR a USB Audio, che possono essere acquistati presso un prezzo molto basso.

Rode NT1-A microfono a condensatore

[i2pc show_title=”false” title=”Pros & Cons” show_button=”false” pros_title=”Il migliore” cons_title=”Peggio” ][i2pros]Set molto completo di microfono + accessori
Livello di rumore molto basso e suono di alta qualità
È abbastanza leggero
[/i2pros][i2cons]Non include il cavo USB[/i2cons][/i2pc]

[maxbutton id=”1″ url=”https://amzn.to/2W8q4jK” text=”vedere di più su AMAZON ” window=”new” nofollow=”true” ]

 

2- Rode NT-USB

Microfono a condensatore semiprofessionale, per persone più avanzate.

Se stai cercando un microfono a condensatore semiprofessionale, perfetto per effettuare registrazioni di alta qualità, il Rode NT-USB potrebbe essere la scelta migliore.

Come tutti i microfoni di fascia alta, questo dispositivo ha un ottimo sistema di connessione , con ingresso per cuffie e uscita sorgente , con possibilità di collegamento a tablet iPad , oltre che a qualsiasi tipo di computer, ovviamente. E anche ad altri tipi di ‘tavoletta’.

Il suono che registra è praticamente impeccabile, di buona qualità, con straordinaria nitidezza . Ciò è in parte dovuto al suo filtro anti-interferenza integrato e al suo anti-pop in metallo, che elimina i suoni d’aria indesiderati.

Inoltre, questo microfono a condensatore ha un sistema di controllo del volume integrato nel dispositivo stesso. Come accessori inclusi nella ‘confezione’ originale, sono inclusi una borsa per il trasporto e un treppiede (sebbene si tratti di un treppiede in plastica, di qualità medio-bassa).

Rode NT-USB microfono a condensatore

[i2pc show_title=”false” title=”Pros & Cons” show_button=”false” pros_title=”Il migliore” cons_title=”Peggio” ][i2pros]Può essere collegato a iPad e computer
Il suono è quasi impeccabile
Filtro anti-interferenza molto efficace
Sistema di controllo del volume integrato
[/i2pros][i2cons]Il treppiede è di scarsa qualità[/i2cons][/i2pc]

[maxbutton id=”1″ url=”https://amzn.to/3AM7AER” text=”vedere di più su AMAZON ” window=”new” nofollow=”true” ]

 

1-  B lue Yeti

Forse il microfono più famoso. Offre caratteristiche difficili da battere.

E al primo posto della nostra selezione mettiamo quello che è forse il miglior microfono a condensatore in termini di rapporto qualità-prezzo sul mercato È il famoso Blue Yeti. Grazie alle sue molteplici caratteristiche e vantaggi, che descriveremo in dettaglio di seguito, questo dispositivo è l’opzione ideale per qualsiasi tipo di utente che si dedichi alla registrazione di musica, “podcast” o “stream” che richiedono la registrazione audio.

Forse il punto forte di questo modello è l’inclusione di quattro diversi modelli di pickup del suono , regolabili dall’utente: cardioide, omnidirezionale, bidirezionale e stereo , nonostante il prezzo ragionevole. Questa funzione fornisce all’utente un’incredibile flessibilità durante la registrazione. Produce un suono chiaro, potente, di qualità broadcast, trasmissione professionale, senza disordine di sfondo

Dobbiamo anche sottolineare che il Blue Yeti ha diversi controlli audio integrati nell’alloggiamento del dispositivo, in modo che l’utente possa selezionare il pattern che preferisce (oltre ad altre impostazioni come silenziare il microfono o controllare il suo livello di guadagno), senza la necessità per doversi rivolgere al computer per effettuare la regolazione.

Un altro punto molto favorevole di questo microfono è che può essere ruotato e posizionato nella posizione più ottimale , al fine di migliorare la registrazione. Insomma, un ottimo prodotto, un prodotto all’avanguardia, che, nella migliore delle ipotesi, può essere biasimato per il suo peso di 1,59 kg, anche se con questo straordinario livello di qualità non dovrebbe essere neanche un grosso inconveniente.

Se hai bisogno di maggiori informazioni su questo modello, ti consigliamo di visitare la nostra onesta opinione su Blue Yeti.

Microfono a condensatore yeti blu

[i2pc show_title=”false” title=”Pros & Cons” show_button=”false” pros_title=”Il migliore” cons_title=”Peggio” ][i2pros]Offre quattro modelli di reclutamento
Controlli audio integrati
Suono di alta qualità
Impostazioni audio integrate nel dispositivo stesso
[/i2pros][i2cons]Peso 1,59 kg[/i2cons][/i2pc]

[maxbutton id=”1″ url=”https://amzn.to/3nVdiAz” text=”vedere di più su AMAZON ” window=”new” nofollow=”true” ]

Prezzo

Il prezzo dei microfoni a condensatore varia molto. A seconda dei materiali con cui sono realizzati o delle caratteristiche che offrono, questo prezzo può variare tra i 50 euro o migliaia di euro (sì, intendo migliaia, credimi).

Dal web passiondelmúsico pensiamo che investire migliaia di euro, o addirittura centinaia di euro, in un microfono a condensatore sia qualcosa di veramente superfluo, tranne se vivi esclusivamente di musica o se hai una tua emittente; solo in tal caso un investimento così elevato sarebbe giustificato.

Per questo motivo, e con questo unico avvertimento, qualsiasi microfono a condensatore che analizziamo in questa guida sarà senza dubbio una buona opzione per te. Non è assolutamente essenziale che tu acquisti il ​​modello più costoso sul mercato (nemmeno il più costoso di questa selezione) per soddisfare le tue esigenze, che saranno più che coperte da tutti i modelli che abbiamo scelto e testato qui per tu.

A proposito di me

Benvenuto in strumentiweb!

Sono Paolo , appassionato del mondo della musica da quando avevo otto anni.

Tutto è cominciato quando, a quell’età, ho cominciato ad interessarmi alla musica, e siccome qualche altro mio amico si era iscritto al conservatorio imparando a suonare uno strumento musicale, ne avevo voglia e ho pregato mia madre di unirsi a me .

È così che mi sono avvicinato a questo mondo, iniziando come flautista al conservatorio di Cáceres. Lì ho suonato questo strumento per tre anni e mezzo.

Per problemi di studio, visto che ho iniziato il liceo ed è stato abbastanza difficile per me, ho dovuto lasciare il conservatorio. Ma non la musica. Mi sono interessato all’apprendimento delle basi del pianoforte e l’ho fatto. Inoltre in futuro ho anche imparato a suonare la chitarra spagnola, senza dubbio il mio strumento musicale preferito.

 

Per questo ho creato  STRUMENTIWEB , un sito dove l’obiettivo è aiutarti a scegliere e scegliere con analisi e confronti su diversi strumenti musicali.

Spero che ti piaccia leggere il mio sito web tanto quanto mi piace scriverci su una delle mie passioni: la musica.

ARTICOLI CORRELLATI

[pt_view id=”e806669car”]